“Paddington 2”. Sei cose da sapere prima di andare al cinema

Di che si tratta

Eagle Pictures ha scelto Helen Doron® English come partner ufficiale del film per rappresentare in Italia l’orsetto inglese più amato dai bambini. Ma chi è Paddington e qual è la sua storia?

“Paddington 2” dal 9 novembre al cinema: ne avete già sentito parlare?

Chi è Paddington?

A Bear Called Paddington

Ci sono piccoli gioielli di storia da riscoprire e raccontare.

Era il 1958 quando Michael Bond (scomparso a giugno di quest’anno, all’età di 91 anni) scrisse A Bear Called Paddington, dando vita al personaggio che sarebbe entrato nella storia della letteratura inglese per l’infanzia.

Arrivato a Londra come clandestino “from darkest Peru“, il protagonista viene trovato dalla famiglia Brown alla stazione di Paddington, seduto sulla sua valigia e con una nota attaccata al vestito: “Please look after this bear. Thank you“.

Michael Bond derivò il nome da un orsacchiotto di pezza abbandonato fra gli scaffali di un negozio vicino a Paddington Station, la storica stazione londinese progettata dal celebre ingegnere Brunel nella seconda metà dell’800 (Time Out London : “The complete history of Paddington station“).

Cosa può fare un pupazzo …

Qualcosa in quel negozietto di Paddington Station ispirò Bond, che si rintanò in un appartamento di Portobello Road e in dieci giorni di lavoro forsennato scrisse il primo di una copiosa serie di libri, illustrato da Peggy Fortnum e pubblicato da William Collins & Sons (ora Harper Collins).  Paddington è il frutto dell’immaginazione di uno scrittore e gli scrittori si nutrono di vita quotidiana, di dettagli, di intuizioni in una giornata qualunque. Non è così che spesso nasce la migliore letteratura?

Il personaggio è amabile. Imbranato, tanto ingenuo quanto gentile, di buone maniere e intenzioni, dotato di un inarrivabile talento nel cacciarsi sempre nei guai, Paddington ha il candore di un bambino e la complessità di un adulto. Il suo stesso autore lo descriveva così:

“He has the naivety of a child and the sophistication of an adult” (su “The Guardian“)

Dalla letteratura al cinema: i 6 passi di Paddington

Paddington ha fatto strada, passando dalle pagine dei libri ai negozi di giocattoli, alla televisione e perfino ai videogiochi, fino a essere celebrato da Google e coronato al cinema.

1) Paddington, icona della letteratura per l’infanzia

Tradotti in 40 lingue e venduti in 35 milioni di copie nel mondo, i libri della saga di Paddington hanno appassionato decadi di generazioni di lettori.

2) Paddington e l’industria dei giocattoli

Paddington BearÈ del 1972 il primo Paddington Bear, giocattolo creato per Gabrielle Designs da Shirley e Eddie Clarkson, che lo avevano inizialmente pensato come regalo di Natale per i loro figli. Shirley fece indossare a Paddington degli stivali che gli consentissero di rimanere in posizione eretta (in effetti, il personaggio letterario riceve degli stivali in regalo per Natale nel romanzo “Paddington Marches On” del 1964).

3) Paddington in tv

Paddington diventa un cult negli anni ’70 con le serie televisive della BBC.  Il successo continua negli anni ’80 con la serie anglo-americana “Paddington Bear” e ancora negli anni ’90 con la produzione franco-canadese “The Adventures of Paddington Bear” (in Italia nel 2003, con il titolo “Arriva Paddington”).

4) Paddington nei videogiochi

Nei favolosi Anni ’80  appare Paddington and the Disappearing Ink, il primo videogioco per Commodore 64 e ZX Spectrum. Inutile dire che ne sono seguiti degli altri, fino ad arrivare a oggi: proprio in questo mese, infine, Gameloft ha pubblicato su App Store, Google Play e Windows Store, Paddington Run.

5) Royal Paddington!

Paddington StampNon potevano certo ignorare la popolarità di Paddington i Reali, che hanno fatto produrre dei francobolli con la sua immagine.

D’altra parte, sappiamo che l’interesse per Paddington ha contagiato anche la principessa Kate, che balla con lui alla stazione.

6) Doodle Paddington!

E se poi Google ti dedica un doodle in occasione del tuo cinquantesimo compleanno, è fatta: sei leggendario.


Paddington al cinema

Poteva a questo punto mancare il film? Dopo il primo uscito nel 2014, è atteso in questi giorni “Paddington 2”, dal 9 novembre nelle sale italiane.


Paddington 2 e Helen Doron® English

Paddington 2 dal 9 novembre al cinemaIn vista dell’uscita del secondo film, la casa di produzione e distribuzione cinematografica Eagle Pictures e il gruppo Helen Doron Ltd. si sono uniti in un progetto di co-branding ideato da Wepromo. Sul sito nazionale di Helen Doron è disponibile il comunicato stampa.

Facciamo il punto.

Inghilterra, Londra, simboli e tradizioni culturali anglosassoni, letteratura per l’infanzia, ironia, divertimento, modelli educativi basati sulla gentilezza e sul rispetto per le persone e per l’ambiente: quale migliore partnership per Helen Doron® English?

Noi al Learning Centre di Ascoli Piceno abbiamo voluto dare valore a questo risultato.

E ci siamo inventati qualcosa per le famiglie dei nostri iscritti 

Paddington 2
Grafica di Simona Bossi

Ma anche qualcos’altro per chi non è mai stato con noi.

Paddington 2
Grafica di Simona Bossi

Scopri i dettagli sul blog di Helen Doron Ascoli Piceno, oppure nella nostra Newsletter.